La paura di non essere mai abbastanza*

Quando facevo le notti in comunità terapeutica, avevo 21 anni e – giustamente- poca esperienza

Quando stavo in compagnia teatrale, mi sentivo sempre la meno talentuosa

Quando ho iniziato a lavorare come assistente sociale, ero la più giovane e mi sentivo la meno formata

Quando sono arrivata a Gioiosa Ionica, lunedì, e ho scoperto che mi sarei dovuto alzare alle 6.00 del mattino, ho sinceramente pensato che sì, ho superato tutte le situazioni precedenti, ma che no, a sto giro davvero non ne sarei stata in grado.

Ho sempre pensato di non essere all’altezza delle situazioni io cui, spontaneamente, mi ficco.

La mia prima reazione é sempre di paura, di sconforto. Troppo difficile, troppo per me.
Questa storia di essere nata con taglio cesareo e non aver così mai sperimentato la propria forza, necessaria per nascere, leggevo da qualche parte, può avere influito e l’ho sempre sentita vera, sulla mia pelle.

Non sono bastati a cancellare completamente questa traccia, ma son comunque serviti questi 3000 km di viaggio.

Quanto meno ora prendo tempo, respiro, non mi agito, torno al corpo e mi ricordo di ciò di cui ho bisogno: dormire, stare in Natura, prendere tempo.
Affidarmi.
Fidarmi.

Andare oltre ciò che so di me.
E trovare l’arcobaleno.

paura.jpg

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: