Quando io sono partita, l’ho fatto per me.

Io avevo bisogno di ispirazione,
Io avevo bisogno di riconnettermi,
Io avevo bisogno di svegliarmi al mattino sapendo di stare facendo tutto il possibile per sentirmi appagata, felice e dalla parte giusta

E così ho fatto.
Poi ho imparato, in modo empirico, che quando sei sulla tua strada emani luce e gli altri lo vedono. E ci vedono sé stessi, in quella luce.

Questi giorni sono stati emozionanti, tanto, per i messaggi che ho ricevuto ed in particolare:

Un pezzo di diario di una ragazza che ho incrociato pochi minuti, ma chi è pronta al cambiamento, coglie ogni piccolo stimolo la vita le offre.
Questo disegno che pare arrivare dal pianeta onirico e trasmette, negli occhi, quel guizzo di gioia che io stessa mi vedo.
Poi, questa mattina, il messaggio della mamma di una giovane camminatrice, preoccupata ma conscia che il viaggio renda felice la propria figlia.
E poi una donna, incrociata più di dieci anni fa, che destinerà una parte del ricavato del battesimo del suo bimbo a @mediterranearescue e che vorrebbe che io raccontassi, al figlio 3enne, che sa già che nel mare muoiono bambini, che ci sono anche adulti che si impegnano affinché questo non capiti più.

illustrazione


Sono lacrime.
Lacrime di gratitudine.
Acqua, amore e gratitudine.
Immensamente grazie. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: