C’è Un’Italia bellissima e nessuno ce lo dice

Perché é più comodo pensare che là fuori sia un incubo

Perché una massa impaurita non mi sposta, mai e non va oltre, mai
e le persone che pensano sono più ingestibili di quelle che non lo fanno,
Perché chi sta agendo probabilmente dedica più tempo ai fatti che ai tweet,
Perché tutta sta meraviglia in uno schermo non ci starebbe, manco per u caz!

C’è un’Italia che resiste e nessuno ce lo dice,
Allora viaggio e me la vado a cercare da sola.

Ci sono donne che lasciano lavori sicuri per costruirsi una vita giusta, ci sono gruppi di sostegno che costruiscono tetti di case sicule in poche ore, ci sono persone che scrivono perché è il loro sogno farlo, che costruiscono abitazioni dove vivere insieme, dimore che accolgono anche chi viene da lontano, chi ha l’artrite nelle mani e qualche rotella fuori posto. postomaqualepostomaqualerotella.
Ci sono bambini che crescono in classi meticce, meticce come la società che già siamo.

Per l’odio è troppo tardi.
É fuori tempo massimo.
É così manifesto proprio perché sente di non avere più margine di azione.

C’è un’Italia bellissima ma nessuno ce lo dice.

FB_IMG_1558548134869

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: